Auto ad acqua evoluta! con 5 litri di H2O fa 5000 km

L'ingegnere Lorenzo Errico rifacendosi ai progetti di Stanley Meyer ha costruito un'auto eccezionale ibrida che dopo l'avvio riesce a fare UN KILOMETRO per UN MILLILITRO d'acqua usata !!! :) Economia Nuovo Paradigma ci ha permesso di incontrarlo e filmare quest'eccezionale mini documentario.

[Edizione Straordinaria] Keshe consegna tutti i progetti all'Ambasciata Italiana in Belgio‏

Ieri sera, Venerdi 26 Ottobre, l'Ing. Keshe (di cui abbiamo parlato nell'Episodio 16 del podcast) si e' recato di persona all'Ambasciata Italiana a Bruxelles e ha consegnato un file contenente tutti i progetti costruttivi delle sue stupefacenti tecnologie di energia libera, gratuita e infinita.

Secondo le affermazioni di Keshe (che adesso potranno essere verificate) le sue tecnologie permettono di spostarsi nello spazio senza limiti e senza costi; di riprodurre materiali, acqua e cibo "dal nulla"; di guarire le malattie e ristabilire la salute; di produrre energia pulita a costo zero.

In pratica, secondo Keshe, con la diffusione di questi apparecchi, ognuno potrà crearsi una casa, riscaldarla, illuminarla e riempirla di cibo; ognuno potrà spostarsi liberamente in ogni angolo del mondo in tempi brevissimi.

Emilio Del Giudice - Dinamica collettiva della materia vivente

Prof. Emilio Del Giudice - Fisico, Ricercatore dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dell'International Institute of Biophysics di Neuss (Germania)
- Dinamica collettiva della materia vivente
- Tratto dal convegno "Interazione dei campi elettromagnetici ultradeboli con la materia vivente" del 19 Settembre 2009 (Abano Terme)
- ideato da Quec-Phisis - Prometeo srl
- Via Marostica, 2 - 35142 - Padova (PD)
- Tel.Fax: +39 049 6806867
- www.quec-phisis.com
- info@quec-phisis.com

La truffa della chemioterapia

Ricerca australiana: Il fallimento della chemioterapia

Il contributo della chemioterapia citotossica alla sopravvivenza a distanza di 5 anni nei tumori degli adulti

Oggetto: Il dibattito sul finanziamento e la disponibilità dei medicinali citotossici stimola delle domande sull’effettivo contributo della chemioterapia curativa o coadiuvante alla sopravvivenza di pazienti cancerosi adulti.

Materiali e metodi: Abbiamo eseguito una ricerca della letteratura per degli studi randomizzati che informano su un beneficio a distanza di 5 anni attribuibile alla chemioterapia citotossica nei tumori degli adulti. Il numero totale di pazienti con nuova diagnosi per 22 tipi di tumori negli adulti venne ottenuto per l’Australia dai dati del registro tumori e per gli USA dai dati della sorveglianza epidemiologica e risultati finali, per il 1998. Per ogni tipo di tumore il numero assoluto dei traenti beneficio era il prodotto di (a) il numero totale delle persone con quel tipo di tumore; (b) la proporzione o sottogruppo (sottogruppi) di quel tipo di tumore che mostrava un beneficio; (c) l’incremento in percentuale nella sopravvivenza a distanza di 5 anni dovuto alla sola chemioterapia citotossica. Il contributo totale era la somma dei numeri assoluti che mostravano un beneficio nella sopravvivenza a distanza di 5 anni, espressa come percentuale del numero totale per ognuno dei 22 tipi di tumore.

2012, allarme Nasa "Black out sulla Terra"

Lo scenario apocalittico dell'agenzia spaziale Usa: una tempesta solare spegnerà i circuiti elettrici e bloccherà satelliti e telefonini

Milioni di persone senza elettricità nel 2012, cibo e medicine che vanno a male nei frigo spenti, telefoni e satelliti fuori uso. Uno scenario da "day after" che potrebbe essere derubricato alla voce "catastrofismo", se non fosse che l'allarme viene dalla Nasa e dalla National Academy of Sciences. E nella parte del cattivo che mette a repentaglio la civiltà, una volta tanto, non ci sono le attività umane, l'inquinamento o il riscaldamento globale. Il nemico a sorpresa è il Sole, artefice della vita sulla Terra, che con un colpo di tosse potrebbe mettere ko le infrastrutture sulle quali l'Occidente prospera.